fbpx

Ravenna
festival

Ravenna

Alice Vichi

Presidente Zona Soci Ravenna

Sosteniamo Ravenna Festival perché…

È uno dei più importanti festival multidisciplinari di Italia: concerti, teatro, danza, musical, opera con i migliori artisti del mondo. Ed è da oltre 20 anni vetrina internazionale, melting pot di culture e grande orgoglio per tutti i ravennati. Ogni edizione regala sorprese ed emozioni dalle mille sfaccettature, per questo non poteva mancare nella best list di Coop Alleanza 3.0.

L’appuntamento con il Ravenna Festival è per tutti i cittadini ravennati, non solo un momento di grande spettacolo e cultura, ma anche mescolanza di culture, costumi ed usanze.

È il Festival che ogni città dovrebbe avere.

Alice Vichi

La voce del festival

Antonio De Rosa

Sovrintendente Ravenna Festival

Arruolato alla causa dello spettacolo dal vivo sin da adolescente, si trasferisce a Ravenna da Napoli, città natale, e compie gli studi universitari a Bologna, in quel DAMS che ha da poco compiuto 50 anni, laureandosi con lode in Economia ed Organizzazione dello Spettacolo. Transita da un impiego bancario alla direzione artistica di rassegne e festival, si occupa di reti culturali europee, approda alla Regione Emilia Romagna in qualità di capo di gabinetto dell’Assessore alla Cultura. Nominato Presidente della Fondazione Toscanini a Parma, al termine del mandato raccoglie da Mario Salvagiani nel 2006 il testimone di Sovrintendente della Fondazione Ravenna Manifestazioni. Si dichiara felice di lavorare nella straordinaria squadra del Ravenna Festival.

In esclusiva per ad alta voce

Tosca

Scrittrice e attrice

Cantante, attrice, eclettica artista con un’innata propensione alla ricerca e alla sperimentazione. Ha collaborato negli anni con i più grandi artisti italiani e internazionali e oggi vanta all’attivo ben 9 dischi in studio e 6 live. Da sempre attenta alla formazione, dal 2015 è coordinatore generale e direttore della sezione canzone dell’Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini, laboratorio di alta formazione artistica e Hub Culturale della Regione Lazio.

Vincitrice del Festival di Sanremo nel 1996, l’anno successivo vince la Targa Tenco come migliore interprete con l’album Incontri e Passaggi e nel 2019 per il migliore album a progetto (“Viaggio in Italia” con il collettivo Adoriza). A giugno 2020 – con la vittoria di due Targhe Tenco per la miglior canzone singola (‘Ho amato tutto’) e come miglior interprete di canzoni per l’album ‘Morabeza’ – entra in un club riservato ai pochissimi artisti italiani riusciti a mettere a segno una doppietta in quello che è il premio più tecnico della musica italiana, assegnato da una giuria composta da giornalisti e esperti musicali.

Nel 2019 è stata interprete del brano di Nicola Piovani L’invenzione di un poeta, nominato ai David di Donatello 2019 nella categoria Migliore Canzone Originale.

Ravenna festival

È una dedica d’amore quella della XXXII edizione di Ravenna Festival, che trae ispirazione dal VII centenario della morte di Dante: per due mesi, dal 2 giugno al 31 luglio, e con la programmazione autunnale, “Dedicato a Dante”, propone oltre 120 spettacoli, pianeti e satelliti che ruotano attorno al sole centrale del Poeta e del suo capolavoro ma seguono anche altre e più eccentriche orbite.

Il Festival, sostenuto da Coop Alleanza 3.0, è in prima linea per il ritorno alla musica dal vivo in Italia, da una parte con il doppio concerto d’apertura della tournée dei Wiener, dall’altra inaugurando il programma estivo il 2 giugno, Festa della Repubblica, con la celebrazione del Poeta che ha saputo immaginare l’Italia con nuove produzioni e commissioni a compositori, coreografi e drammaturghi.

Il percorso della XXXII edizione sarà coronato da Trilogia d’Autunno – La Danza, La Musica, la Parola. Sempre in autunno il concerto solenne del 12 settembre che concluderà le celebrazioni nazionali e vedrà Riccardo Muti, l’Orchestra Cherubini e il Coro del Maggio visitare, dopo Ravenna, anche Firenze e Verona, unendo sotto il segno della musica le tre città di Dante.

Ravenna, Cervia, Russi, Lugo (RA) | dal 2 giugno al 31 luglio | ravennafestival.org