fbpx

Che cos’è
ad alta voce

Ad alta voce

Il grande regista Giuseppe Tornatore ci ricorda che “L’arte e la cultura rimandano ad un concetto di bellezza che serve a fornire all’uomo strumenti migliori per la convivenza sociale e civile”. La cultura rappresenta il terreno fertile perché le idee possano crescere e maturare, la chiave di lettura per interpretare la contemporaneità e la società liquida, uno specchio che ci rimanda una immagine di noi stessi e di quello che potremo essere.

La cultura non è solo lettura, o arte: è anche accettazione dell’altro; è cultura dell’inclusione, del cibo, della legalità; è pensiero filosofico, cultura digitale, e non ultimo, è cultura della solidarietà e della cooperazione. È proprio il nostro grande amore e fiducia nella potenza della cultura, e l’impegno nel farla arrivare al nostro pubblico, che ci ha spinto come Coop Alleanza 3.0 a fare un salto avanti nel trasformare ancora una volta Ad alta voce, la manifestazione culturale che dal 2001 facciamo viaggiare da una città all’altra del Paese, per tenerla al nostro fianco tutto l’anno.

Ad alta voce in questi oltre 20 anni è cresciuta un po’ con noi: è nata per rendere la cultura accessibile a tutti, portando il piacere della lettura fuori dalle case, nelle strade, nelle piazze, nelle mense dei poveri e persino nelle lavanderie e nelle pescherie, nei supermercati dove ogni giorno facciamo la spesa, ma anche nei teatri e nelle grandi arene: convinti che una comunità pensante sia un incubatore di idee capace di arricchire la società. Dalla prima edizione ad oggi, Ad alta voce ha coinvolto oltre 800 autori e testimoni dell’impegno civile in tante città italiane: un momento per riscoprire luoghi simbolo e spazi urbani vivendoli e guardandoli – anche solo per un giorno – con occhi nuovi, e invitando il pubblico a scoprire il piacere del condividere idee, riflessioni e testimonianze.

Nel 2020 ci siamo dovuti confrontare con una realtà segnata dall’emergenza Coronavirus, alle prese con il dovere re-immaginare noi stessi e gli altri in un mondo nuovo. Ad alta voce stessa ha dovuto ripensare i propri spazi e modalità di partecipazione ma senza rinunciare ad essere vicina al suo pubblico, festeggiando con tanti eventi in streaming il suo ventesimo compleanno e ripercorrendo non solo le città in cui è nata come manifestazione, ma tutto il territorio in cui la Cooperativa è presente, nel pieno del suo significato più profondo: unire le piazze, abbattere i confini, favorire l’evoluzione della società.

Quest’anno Ad alta voce cambia pelle e si trasforma in rassegna culturale. Ora siamo pronti per un nuovo anno all’insegna della cultura, in una formula inedita: Ad alta voce diventa tanti festival, tanti quanti ne incontrerà nel suo viaggio, tra quelli più importanti del panorama culturale italiano. Fotografia, teatro, musica, letteratura, scienza, attualità: alcune delle voci più autorevoli del panorama culturale italiano e internazionale ci accompagneranno tutto l’anno, con contenuti a noi dedicati, alla scoperta di nuove passioni sul sito e sui social di Ad alta voce.

il valore della cultura

Ad alta voce nasce da un’idea di Coop Alleanza 3.0, la più grande cooperativa di consumatori in Italia con oltre 2,3 milioni di soci. Coop Alleanza 3.0 fonda le radici del suo essere in una mission precisa: coniugare logiche di mercato e responsabilità sociale, in un’ottica di scambio mutualistico in cui l’utile rappresenta non il fine ma un mezzo per creare valore, investendo per la crescita della comunità. In questo contesto crediamo che valorizzare la cultura e rivestire di significati la realtà, sia la linfa che dona vita ai luoghi che abitiamo. Siamo certi sia con la cultura che le idee si trasformano in innovazione e quindi in occupazione, progresso e sviluppo sociale. Per questo diamo voce a chi, anche solo per un giorno, voglia portare il suo contributo e la sua esperienza: perché in una società plurale è importante far circolare le idee e le opinioni ed una comunità che pensa è una comunità ideale per una impresa cooperativa come la nostra, fondata sui valori. Per questo sosteniamo la cultura: perché ci rende migliori e ci fa crescere insieme alle città in cui lavoriamo e viviamo.

siamo quello che scegliamo

Grazie al programma Per tutti per te Coop, scegliendo di acquistare i prodotti Fior fiore anche tu sostieni Ad alta voce e tante altre iniziative culturali sul territorio: piccoli e grandi festival o il restauro di opere del patrimonio artistico locale, gli spazi di bookcrossing nei punti vendita Coop e molto altro. Con Per tutti per te Coop, l’1% delle spese dei soci di prodotti Coop viene infatti destinato alla comunità in cui vivi, mentre per te tanti vantaggi sulla Raccolta punti di Coop Alleanza 3.0