fbpx

Che cos’è Ad alta voce?

Ad alta voce, ideato da Coop Alleanza 3.0 – la più grande cooperativa di consumatori d’Italia – è un festival culturale di incontri e dibattiti che anima ogni anno una città italiana differente. Un appuntamento in luoghi simbolo, talvolta insoliti, spazi urbani che per un giorno diventano posti speciali in cui incontrarsi e confrontarsi con le voci e i pensieri degli autori contemporanei.

La cultura diventa una chiave per interpretare il presente e pensare al futuro.

Su questo solco, da 20 anni, migliaia di cittadini sono invitati a scoprire il piacere del condividere idee, riflessioni e testimonianze, perché attraverso il potere della parola si alimenti il motore di sviluppo sostenibile della nostra cultura, a partire dal contributo di ogni singola voce. 

Quest’anno Ad alta voce giunge alla sua ventesima edizione: in questa occasione particolare – anche per gli eventi che hanno caratterizzato gli ultimi mesi, Ad alta voce ritorna alle sue origini, abbracciando il Paese con Parole per superare le distanze. 

Le origini di Ad alta voce

Ad alta voce nasce per rendere la cultura accessibile a tutti, portando il piacere della lettura fuori dalle case, nelle strade, nelle piazze, nelle mense dei poveri e persino nelle lavanderie e nelle pescherie, nei supermercati dove ogni giorno facciamo la spesa, ma anche nei teatri e nelle grandi arene: perché una comunità pensante è un incubatore di idee, che affronta e arricchisce la società, in continua evoluzione.

Dalla prima edizione ad oggi, Ad alta voce ha coinvolto circa 800 autori e testimoni dell’impegno civile in tante città italiane: inizialmente diventando un appuntamento fisso per i cittadini di Bologna, Cesena e Venezia, alle quali si sono poi aggiunte nel tempo Ravenna e Ancona. A partire dal 2016 la manifestazione ha iniziato a viaggiare, coinvolgendo ogni anno una città italiana diversa: Trieste e poi Padova (2017), Ferrara (2018) e infine Rimini (2019).

Distribuire non solo merci e prodotti, ma anche idee e saperi, per restituire ai territori in cui siamo presenti quello che ci danno ogni giorno con le loro eccellenze: così noi di Coop Alleanza 3.0 interpretiamo il nostro essere cooperativa.

2001 – 2020: 20 anni di Ad alta voce.

In quest’anno segnato dall’emergenza Coronavirus, Ad alta voce rappresenta un contributo più significativo che mai, trovandoci alle prese con i tanti interrogativi che sorgono dal dovere ripensare noi stessi e gli altri in un mondo nuovo, con la complessità del far convivere la ripresa dell’attività umana, sociale ed economica con la permanenza di un nemico invisibile ma sempre presente, e con le conseguenze che questo ha su abitudini, costumi ed equilibri sociali. Un mondo dove il distanziamento fisico rischia di diventare distanziamento sociale e moltiplicatore di disuguaglianze.

In questa realtà così radicalmente mutata, ancora una volta la cultura è la chiave per interpretare e costruire il futuro: è veicolo di coesione sociale e ha un ruolo cardine nel processo di superamento delle distanze dettate dall’inedita gestione degli spazi condivisi; nel costruire relazioni con l’altro, che ora si trova a distanza di un metro da noi. Ad alta voce stessa ha ripensato i propri spazi e modalità di partecipazione, ma festeggia il suo ventesimo compleanno nel pieno del suo significato più profondo: unire le piazze, abbattere i confini, favorire l’evoluzione della società. E non ultimo, far cooperare, perché solo insieme possiamo praticare una nuova solidarietà, e immaginare come ripartire.

Così, per celebrare il 20° anniversario della manifestazione, torniamo a coinvolgere le città che in questi anni hanno reso possibile l’iniziativa: Bologna, Cesena, Venezia – ma anche Modena, Palermo, Pesaro, Pordenone, Reggio Emilia e Taranto! – in un simbolico abbraccio capace di superare le distanze e di riunire il Paese.

Il valore della cultura

Ad alta voce nasce da un’idea di Coop Alleanza 3.0, la più grande cooperativa di consumatori in Italia con oltre 2,3 milioni di soci. Coop Alleanza 3.0 fonda le radici del suo essere in una mission precisa: coniugare logiche di mercato e responsabilità sociale, in un’ottica di scambio mutualistico in cui l’utile rappresenta non il fine ma un mezzo per creare valore, investendo per la crescita della comunità. In questo contesto crediamo che valorizzare la cultura e rivestire di significati la realtà, sia la linfa che dona vita ai luoghi che abitiamo. Siamo certi sia con la cultura che le idee si trasformano in innovazione e quindi in occupazione, progresso e sviluppo sociale. Per questo, noi di Coop Alleanza 3.0, diamo voce a chi, anche solo per un giorno, voglia portare il suo contributo e la sua esperienza: perché in una società plurale è importante far circolare le idee e le opinioni ed una comunità che pensa è una comunità ideale per una impresa cooperativa come la nostra, fondata sui valori.

Per questo sosteniamo la cultura: perché ci rende migliori e ci fa crescere insieme alle città in cui lavoriamo e viviamo. Con 1 per tutti 4 per te, scegliendo di acquistare i prodotti Fior fiore Coop, anche tu sostieni Ad alta voce e tante altre iniziative culturali sul territorio: piccoli e grandi festival o il restauro di opere del patrimonio artistico locale, magari un po’ dimenticate. Con 1 per tutti 4 per te, l’1% delle spese in prodotti Coop viene destinato alla comunità in cui vivi, mentre il 4% ritorna a te sotto forma di uno sconto di 4€ sulla tua spesa.

COOP ALLEANZA 3.0
soc. coop

via Villanova 29/7,
40055 Villanova di Castenaso (Bo)

REA 524364-BO
P.I. 03503411203

CONTATTI

Ufficio Stampa
tel 335 1226703
ufficio.stampa@alleanza3-0.coop.it

Filo Diretto
num. verde gratuito
800.000.003

AD ALTA VOCE

È un evento ideato, organizzato e promosso da COOP ALLEANZA 3.0

Ad alta voce è sostenuto
con l’1% della spesa di prodotti
Fior fiore Coop

MAIN PARTNER

SEGUICI SU

2020 © COOP Alleanza 3.0 - Tutti i diritti riservati
Cookie & Privacy Policy - Credits e Ringraziamenti